EX PROVINCIA

Demolizioni a Licata, il nuovo appalto sarà bandito dal Libero Consorzio

di

LICATA. Sarà l’ufficio gare del Libero consorzio di Agrigento, l’ex Provincia, ad espletare le operazioni per il nuovo appalto (il terzo in due anni), del Comune di Licata per le demolizioni di immobili abusivi ricadenti nella fascia dei 150 metri dalla battigia. Attualmente, con la prima gara celebrata nel novembre del 2015, appaltata all’impresa Patriarca di Comiso per un importo pari a 500 mila euro circa, sono state demolite 69 villette al mare. Non tutti gli interventi però sono stati eseguiti dall’impresa ragusana, perché in almeno 20 casi sono stati gli stessi proprietari a demolire in maniera autonoma gli abusi realizzati.

Restano ancora da demolire circa 150 immobili, l’elenco infatti è composto da 219 villini acquisiti al patrimonio indispensabile dell’ente. Ma i soldi del primo appalto sono finiti e quindi si è resa necessaria una nuova gara.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook