Palazzo vescovile a rischio ad Agrigento, iniziati i lavori nella struttura

di
lavori palazzo vescovile agrigento, Agrigento, Cronaca
Palazzo vescovile Agrigento

AGRIGENTO. L’attenzione non è puntata solo sulla Cattedrale: ci sono anche gli altri palazzi, come quello vescovile, che rischiano di crollare a causa della frana che si registra sul costone. Tra gli interventi che l’Arcidiocesi di Agrigento, in collaborazione con la Protezione Civile sta portando avanti, oltre alla messa in sicurezza della Cattedrale e all’abbattimento dell’ex Museo Minissi, c’è infatti anche un intervento che riguarda il Palazzo Vescovile.

Su incarico dell’Ufficio Beni Culturali della Curia Arcivescovile di Agrigento i tecnici consulenti architetto Calogero Giglia e ingegnere Calogero Palumbo Piccionello, hanno redatto un progetto per la messa in opera delle opere provvisionali urgenti e necessarie per la separazione strutturale di porzione dell’immobile interessato dal movimento franoso, per la salvaguardia delle parti ancora integre del Palazzo Vescovile di Agrigento, che è stato fatto proprio e finanziato dalla Protezione Civile con a capo il Dirigente generale Calogero Foti e il Responsabile provinciale, Maurizio Costa.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X