CARABINIERI

Sicilia in fiamme, a Sciacca un uomo finisce ai domiciliari

di

SCIACCA. Un uomo è stato posto ai domiciliari per incendio dai carabinieri della compagnia di Sciacca. Adesso si attende l’udienza di convalida, al palazzo di giustizia di Sciacca. Nessun particolare sulla vicenda filtra dalla compagnia dei carabinieri se non il fatto che l’iniziativa non ha nulla a che vedere con l’incendio di venerdì scorso nel bosco di Pierderici che ha ridotto in cenere circa sei ettari di bosco, distrutto la condotta in polietilene che dallo stabilimento delle terme porta l’acqua sulfurea alla Valle dei Bagni e determinato ore di panico nella via Ravasio e nelle zone vicine con lo sgombero, per alcune ore, di quattro palazzine e di una scuola dove si stava svolgendo il Grest con 400 bambini impegnati.

Altri fatti, una vicenda diversa quella alla base dell’iniziativa dei carabinieri di Sciacca che, però, mantengono le bocche cucite in attesa dell’udienza di convalida e di poter avere un quadro più chiaro della vicenda.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X