IL CASO

Ravanusa, il Comune dovrà assumere due ex dipendenti dell’Ipab

di

RAVANUSA. Il Comune di Ravanusa dovrà assumere due ex dipendenti dell’Ipab «San Vincenzo De Paoli». Lo ha stabilito il tribunale del lavoro di Agrigento, che ha accolto le istanze di Crocifissa Capobianco (rappresentata dagli avvocati Simone Todde e Gabriele Giglio) e di Giuseppina Borzellino, 62 anni, assistita dall'avvocato Lillo Massimiliano Musso.

L’ultima sentenza, quella del Giudice del lavoro, Sara Monteleone, ha accolto il ricorso di Crocifissa Capobianco, ed ha dichiarato il diritto della ricorrente ad essere assunta con rapporto di lavoro a tempo indeterminato dal Comune di Ravanusa con decorrenza 18 aprile 2014 ed alle medesime condizioni economiche e giuridiche dalla stessa godute fino alla suddetta data alle dipendenze dell’Ipab «Opera Pia Istituto di ricovero San Vincenzo De’ Paoli» di Ravanusa.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X