IL CASO

Furgoni per due giorni nei posti per disabili ad Agrigento, tolti dopo le proteste

AGRIGENTO. I furgoni dei venditori ambulati lasciati, per due giorni, nel parcheggio riservato ai disabili, in piazza Vittorio Emanuele, lato banca Sant'Angelo e commercianti che fanno la doccia, utilizzando l'acqua dell'autobotte della Protezione civile, in via Ugo La Malfa, nella zona della fiera. I festeggiamenti in onore di San Calogero, come «tradizione» vuole, creano anche disagi, polemiche ed accuse. Specie ai tempi dei social network.

In piazza Vittorio Emanuele, da sabato, erano stati lasciati posteggiati, malamente, due furgoni di altrettanti venditori ambulanti. Erano nei posteggi riservati ai portatori di handicap. Ad indignarsi - ieri, giornata di calca per i festeggiamenti in onore del Santo nero - sono stati, naturalmente, quanti avevano esigenza di quei posteggi, nonché alcuni turisti di passaggio, assistendo, naturalmente, alle contestazioni da parte di chi aveva diritto a posteggiare la propria autovettura in uno slargo appositamente predisposto. Qualcuno ha anche interpellato la polizia municipale.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X