LE TRAGEDIE

Raffadali e Palma di Montechiaro in lutto per Salvatore e Michele

Tragedie a Raffadali e Palma di Montechiaro, Agrigento, Cronaca
Il tragico incidente a Raffadali

RAFFADALI. Ieri, Raffadali, ha detto "arrivederci" a Salvatore Lombardo, il ventiduenne rimasto vittima dello scontro frontale fra auto nella tarda serata di sabato. Oggi sarà, invece, Palma di Montechiaro, a dover salutare Michele Sanfilippo, morto all'alba di domenica, dopo un terribile incidente con il parapendio.

In entrambe le città, i due sindaci - rispettivamente Silvio Cuffaro e Stefano Castellino - hanno proclamato il lutto cittadino. Castellino ha firmato ieri mattina il provvedimento ed ha invitato "tutti i cittadini, le organizzazioni sociali, culturali e sindacali ad esprimere il dolore della comunità di Palma di Montechiaro, abbracciando i familiari a nome dell'intera città".

«Palma di Montechiaro è attonita - ha spiegato il sindaco - e interpretando il comune sentire della cittadinanza, abbiamo proclamato il lutto cittadino in segno di cordoglio e di partecipazione al dolore della famiglia per la prematura e tragica scomparsa di Michele». Michele Sanfilippo, imprenditore nel settore del caffè, era uscito -lanciandosi da Torre San Nicola - per fare parapendio alle 16,30 circa di sabato. All'imbrunire, stranamente, non era ancora rientrato ed è, dunque, subito scattato l'allarme. È stato ritrovato, dopo ore ed ore di ricerche per mare e per terra, in condizioni gravissime ed è morto neanche un'ora dopo essere arrivato al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X