PREFETTURA

Mafia, disposta ispezione al Comune di Camastra

CAMASTRA. Il prefetto di Agrigento, Nicola Diomede, ha disposto l'accesso ispettivo al Comune di Camastra per accertare eventuali condizionamenti mafiosi.

La decisione segue l'inchiesta "Vultur" della DDA di Palermo che ha accertato contatti tra esponenti dell'amministrazione e alcuni degli arrestati. La commissione prefettizia, formata dal vice prefetto Elisa Vaccaro, dal vice capo della squadra mobile Vincenzo Di Piazza e dal comandante reggente della Guardia di Finanza di Agrigento Fabio Sava, si è già messa al lavoro acquisendo i primi fascicoli ed elementi di valutazione. Attualmente l'amministrazione comunale è retta dal sindaco Angelo Cascià che non è indagato.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X