IL CASO

Cattedrale di Agrigento, chiesta la procedura d'emergenza

AGRIGENTO. «Occorre fare in fretta». È il monito rivolto dal Comune all'Urega trasferendogli gli incartamenti per celebrare la gara d'appalto ed affidare i lavori di manutenzione straordinaria, consolidamento e miglioramento statico della cattedrale di San Gerlando. Il dirigente del sesto settore di palazzo dei Giganti, Francesco Vitellaro, ha infatti chiesto all'Urega di ricorrere alla «procedura ristretta», procedura che consentirebbe di velocizzare l'iter.

«Abbiamo stressato i responsabili degli uffici di palazzo dei Giganti - ha detto ieri il sindaco di Agrigento Lillo Firetto - per andare avanti velocemente, con urgenza. C'è stata una buona sinergia fra l'ufficio tecnico comunale, la Prefettura e l'Urega che si è anche manifestato sensibilissimo a procedere in maniera da abbattere al massimo i necessari tempi tecnici».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook