L'INTERVISTA

Demolizioni a Palma, il neo sindaco: «Ruspe? Per ora meglio riflettere»

di

PALMA DI MONTECHIARO. Primo giorno di lavoro per il neo sindaco di Palma di Montechiaro, Stefano Castellino.

Le emergenze sono tante, le priorità diverse. Ma c’è il primo scoglio da superare. Abusivismo e demolizioni.Sindaco, come si muoverà?

«Mi sono appena insediato e pertanto ritengo opportuno che tutte le scelte che possono avere ripercussioni sul bilancio del Comune siano attentamente ponderate. Si sono stoppate tutte le attività che richiedono un impegno di spesa e tra queste anche le demolizioni. Pertanto, in attesa di uno studio più approfondito degli atti e della possibilità di utilizzare l’articolo 4 della legge 17 del 31 maggio 1994 abbiamo dato una sospensione alle attività delle demolizioni, sempre convinti che la legalità, la trasparenza e la chiarezza siano essenziali. Siamo convinti che il lavoro svolto da sua eccellenza il Prefetto e dalla Procura di Agrigento sia un lavoro eccellente. Sono uomini e donne che lottano per la legalità e per il nostro paese. A noi politici, il compito di rendere il loro lavoro sempre più semplice».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X