NEI CENTRI STORICI

Raid vandalici e aggressioni, l’allarme di Confcommercio Agrigento

AGRIGENTO. Una barista quarantenne aggredita ad Aragona, molestie ai passanti, spaccio e consumo di stupefacenti, danneggiamenti delle autovetture lasciate posteggiate e raid vandalici che devastano quanto di pubblico e di privato viene collocato per cercare di rendere accoglienti i centri storici.

A dirsi preoccupata, esprimendo solidarietà nei confronti della barista aggredita, è la Confcommercio di Agrigento con il suo presidente Francesco Picarella.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook