IL CASO

Rifiuti a Sciacca, niente stipendi ai netturbini: disagi a Pasqua

di

SCIACCA. Disagi, a cominciare da domani e fino a Pasqua, a Sciacca, nel servizio di raccolta dei rifiuti, proprio nei giorni in cui il Comune sta definendo gli ultimi dettagli per affidare il servizio al privato, la Sea-Bono, che ha vinto la gara d’appalto.

La società d’ambito, la Sogeir, deve liquidare tre mensilità, quelle di gennaio, febbraio e marzo, ai lavoratori che temono di non riscuotere nulla prima di Pasqua e che hanno indetto assemblee, nelle ultime due ore dei turni di lavoro, domani, venerdì 14 e sabato 15 aprile.

In pratica, il turno di lavoro mattutino di ogni operaio non sarà di sei, ma di quattro ore per consentire lo svolgimento delle assemblee. Così non potranno essere svuotati i cassonetti in tutte le zone della città.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X