SINDACATI

Agrigento, Cgil: "Netturbini a rischio di licenziamento"

Cgil, netturbini, Agrigento, Economia
Comune di Agrigento

AGRIGENTO. Decine di netturbini sono, di nuovo, a rischio licenziamento? La Funzione pubblica della Cgil è già sul piede di guerra ed, attraverso il segretario provinciale Enzo Iacono e quello regionale Alfonso Buscemi, chiede un intervento per bloccare la cosiddetta "gara ponte" del Comune d'Agrigento. La gara che dovrebbe far affidare, in maniera temporanea, i servizi di igiene urbana.

«Non compete più alle amministrazioni comunali provvedere alla effettuazione di affidamenti diretti mediante ordinanza o mediate gare temporanee per la gestione del servizio - scrivono i sindacalisti Iacono e Buscemi - . Tale prerogativa compete alla Srr in via ordinaria e al commissario straordinario».

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook