REALMONTE

Ancora scontro sulla Scala dei Turchi, il sindaco: "Raddoppieremo il belvedere"

REALMONTE. E' ancora guerra tra il comune di Realmonte e il proprietario della Scala dei Turchi, che ha deciso nei giorni scorsi di affidare la gestione del bene a "Mareamico", facendo pagare un ticket di 3 euro per l'ingresso in uno dei luoghi più belli della sicilia.

Una decisione che non è andata giù al primo cittadino, Calogero Zicari, che ha minacciato azioni legali. Il sindaco è tornato sull'argomento con un lungo post sui social, dove ha ribadito la sua opposizione al progetto e annunciando anche l'ampliamento, addirittura un raddoppio, del belvedere sulla scogliera.

“Circa dieci giorni fa, dopo tanto lavoro, - scrive il sindaco - abbiamo ottenuto dall’Ufficio regie trazzere di Palermo la concessione che ci consentirà, a breve, di ampliare il belvedere sulla Scala dei Turchi, che diventerà circa il doppio dell’attuale”.

Secondo il progetto del proprietario, da dieci a quindici persone saranno impegnate, a regime, con «Mare Amico» per la gestione della Scala dei Turchi.  Faranno da accompagnatori per i turisti, si occuperanno della pulizia e della guardiania del sito. È prevista un’attività di formazione per il lavoro che dovrà essere svolto e la conoscenza delle lingue dà maggiori possibilità. Chi vuole farsi avanti può già contattare «Mare Amico».

«Il nostro obiettivo – dice Claudio Lombardo, a capo di “Mare Amico” – è iniziare l’attività dal primo maggio. Questo numero di operatori ci servirà quando entreremo a regime, ma già per la fase iniziale ci saranno le prime unità che verranno impiegate».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook