IL CASO

Residence a Scala dei Turchi, imprenditore siracusano denuncia Legambiente

REALMONTE. Ha denunciato alla Procura gli esponenti di Legambiente. A farlo - attraverso il suo legale Gigi Restivo - è stato Gaetano Caristia, l'imprenditore di Siracusa, titolare della «Comaer» ossia della società che stava realizzando un complesso residenziale a lido Rossello. Complesso sottoposto a sequestro da parte dell'Autorità giudiziaria.

«Ho preso questa decisione dopo tre anni di rispettoso silenzio – dichiara Caristia, attraverso il legale di fiducia: l'avvocato Gigi Restivo - quando ho scoperto che Legambiente da una parte chiede di costituirsi parte civile contro di me nel procedimento penale che riguarda il piano di lottizzazione di contrada Canalotto e dall’altra nulla eccepisce quando i suoi esponenti, Fontana e Gucciardo, redigono, su committenza privata, un progetto esecutivo per la realizzazione di un campeggio con bungalows su una superficie pari al triplo di quella della Comaer (180.000 metri quadrati) in contrada lido Rossello, a poche centinaia di metri dagli interventi che avrebbe dovuto porre in essere la mia società e su area parimenti vincolata».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X