SANITA'

Ospedale di Licata, bufera politica dopo le dimissioni del primario Catanese

di

LICATA. Ospedale licatese nella bufera politica dopo le dimissioni del primario del reparto di ortopedia, Antonino Catanese. Un medico che è riuscito, in poco meno di 2 anni, a rendere il reparto del San Giacomo d’Altopasso, di eccellenza.

La decisione del dottor Catanese di lasciare Licata ha messo ancora una volta muro contro muro i partiti che operano in città.

«Abbiamo appreso che a maggio perderemo, per dimissioni, il primario di ortopedia – scrive in una nota il segretario locale del Partito democratico, Massimo Ingiaimo. Ortopedia a Licata è un punto di riferimento per l'intera provincia, perdere il primario significa declino, come è stato per chirurgia dopo la decisione del dottor Tirrò che ha lasciato l’incarico di primario del reparto di chirurgia. Ci chiediamo se è stato fatto tutto il possibile per scongiurare le dimissioni del dottor Catanese».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X