RACALMUTO

Nel paese di Sciascia la biblioteca è chiusa da un anno

RACALMUTO. È chiusa da un anno. Non sono mancate le interrogazioni all'amministrazione e le polemiche, anche al vetriolo. Adesso, i consiglieri comunali - che un tempo furono di maggioranza - chiedono, al presidente del Consiglio Ivana Mantione ed al segretario generale del Municipio, l'istituzione di una commissione ispettiva «per effettuare i dovuti accertamenti e ricercare le cause del degrado della biblioteca comunale». Ma anche del teatro Regina Margherita.

La biblioteca comunale di fatto, il 15 febbraio del 2016, venne chiusa per riorganizzazione. Non è stata più riaperta. Avrebbe dovuto essere trasferita - se ne parlò già ai tempi dei commissari straordinari che governarono il Comune a seguito dello scioglimento per mafia - nel piccolo immobile, di proprietà comunale, che ospitava l'asilo nido: quello che sorge laddove ci sono i padiglioni della scuola elementare «Generale Macaluso». Ma neanche il trasferimento c'è mai stato. E di fatto, Racalmuto - paese natio di Leonardo Sciascia - Comune che si professa a vocazione culturale è rimasto senza una biblioteca comunale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X