VILLAGGIO MOSE'

Agrigento, furti in un'azienda: tre arresti

AGRIGENTO. Il deposito avrebbe dovuto essere chiuso. In realtà, durante un controllo del territorio, i carabinieri hanno accertato che non soltanto il lucchetto della recinzione era aperto, che all'interno del piazzale c'era un camion con una gru, ma hanno sentito dei rumori. Quasi come se qualcuno all'interno vi stesse lavorando.

È scattato, dunque, il controllo. Ispezione e verifiche che hanno permesso l'arresto - per l'ipotesi di reato di furto - di tre persone: due di Palma di Montechiaro ed una di Favara. E' accaduto tutto nel pomeriggio di mercoledì, in contrada Chimento-Fegotto, nel quartiere del Villaggio Mosè. Ad intervenire all'interno del deposito dove risultava essere stoccata della ferraglia, sono stati i carabinieri della stazione del Villaggio Mosè ed i militari del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Agrigento.

Ad essere bloccati, in flagranza di reato, sono stati: Franco Lo Manto, 43 anni, Francesco Orlando di 22 anni, entrambi di Palma di Montechiaro, e Gioacchino Bellavia di 43 anni di Favara.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X