TRIBUNALE

Uccise l’ex moglie a Ravanusa: confermati 30 anni

di
condanna, omicidio, ravanusa, Agrigento, Cronaca
Tribunale di Agrigento

RAVANUSA. Ricorso della difesa rigettato e condanna definitiva per Luigi Gallo, 67 anni, arrestato il 25 giugno di quattro anni fa, con l’accusa di avere ucciso l’ex moglie Giovanna Longo e avere tentato di ammazzare il suo nuovo compagno.

L’agguato, dettato dalla gelosia, è scattato al mercato rionale di Ravanusa. I giudici della Cassazione hanno confermato la sentenza della Corte di assise di appello che in precedenza aveva ribadito il verdetto emesso dal gup di Agrigento, Francesco Provenzano.

Gallo ha probabilmente evitato l’ergastolo per la scelta processuale del giudizio abbreviato. Luigi Avarello, 67 anni, il nuovo compagno della donna che riuscì a salvarsi reagendo dopo i primi spari e disarmandolo, si è costituito parte civile con l’assistenza dell’avvocato Lillo Fumo e adesso sarà risarcito dall’imputato.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X