LEGA PRO

Akragas avanti senza Tirri ma si aprono spiragli

di
Akragas, Calcio, Lega Pro, Agrigento, Sport
Peppino Tirri

AGRIGENTO. L’Akragas va avanti senza l’amministratore delegato Peppino Tirri e forse con nuovi investitori. A sorpresa il socio di maggioranza Marcello Giavarini, dimissionario da mesi, è l’unico che ha votato a favore dell'uscita di scena del suo “braccio operativo” e dirigente “plenipotenziario” delle ultime due stagioni.

L’imprenditore italo-bulgaro, però, qualche ora dopo il primo intervento, precisa di non averlo scaricato. In ogni caso inizia a vedersi qualche timido raggio di sole all’orizzonte. «La società Akragas – ha fatto sapere il club con una nota del proprio ufficio stampa - comunica che a seguito dell'assemblea dei soci si è deliberato su due punti».

Il primo riguardava la «situazione finanziaria del club», aspetto delicatissimo dopo l’uscita di scena di Giavarini. «Uno dei soci (la società non lo scrive ma si tratta dell’avvocato Enzo Caponnetto, presidente di una onlus che detiene l’11 per cento del capitale sociale ndr) ha fatto presente che sta seguendo una trattativa con un gruppo imprenditoriale interessato a investire nella società da cui a giorni si avrà una risposta. L'assemblea, preso atto positivamente della notizia, - aggiunge la società - ha dato mandato al socio di concludere la trattativa in corso nel più breve tempo possibile».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X