COMUNE

Racalmuto, il Consiglio dice sì all'ampliamento del cimitero

RACALMUTO. "Sì" all'ampliamento del cimitero comunale. A dirlo - approvando, all'unanimità dei presenti, l'atto di indirizzo - è stato il consiglio comunale. Sei anni fa, molti racalmutesi versarono al Municipio le somme per l'acquisto dei lotti cimiteriali destinati alla costruzione di tombe e cappelle gentilizie.

Ad oggi, però, sono stati realizzati soltanto i lavori relativi alla recinzione dell'area della nuova sezione con la costruzione di un muro perimetrale, già collaudato. Mancano appena 40.000 euro per realizzare le opere di urbanizzazione necessarie per completare i lavori e consentire ai cittadini di realizzare le proprie sepolture. Somme che l'amministrazione non riesce a trovare.

I consiglieri comunali, approvando l'atto di indirizzo che è stato presentato dagli otto consiglieri del gruppo "Racalmuto prima di tutto", hanno dato delle indicazioni ben precise e cioè incaricare l'ufficio tecnico per la realizzazione delle opere di urbanizzazione e per la stipula dei contratti.

L'obiettivo unico è dunque quello di assegnare, il più rapidamente possibile, i lotti cimiteriali. "L'amministrazione comunale dovrà adesso attivarsi affinché la procedura venga ultimata al più presto, in modo da consentire ai cittadini di costruire le tombe per dare degna sepoltura ai propri cari ed, al tempo stesso, consentire un rilancio dell'economia del paese" - hanno scritto i consiglieri di "Racalmuto prima di tutto": Carmelisa Gagliardo, Salvatore Maniglia, Ivana Mantione, Vincenzo Mattina, Maria Morgante, Sergio Pagliaro, Marilena Piscopo e Marcello Tufarulo.

"Ci auguriamo - scrivono i consiglieri del gruppo "Racalmuto prima di tutto" - che questo atto di indirizzo non venga disatteso, per come è solita fare l'amministrazione comunale e per come ha fatto nel passato per tutte le direttive date dal consiglio comunale. Ad oggi, infatti, dopo quasi tre anni dall'inizio del mandato nulla di quanto indicato dal Consiglio è stato fatto dall'amministrazione, tutti gli atti di indirizzo sono stati sempre disattesi". Gli otto consiglieri comunali del gruppo

"Racalmuto prima di tutto" promettono che continueranno a seguire la vicenda per assicurarsi "che tutto proceda per come indicato da loro e daranno tempestive comunicazioni ai cittadini".

I racalmutesi, del resto, aspettano - e non da poco tempo - che si passi davvero, concretamente, all'ampliamento del cimitero comunale. Sia perché c'è necessità di dare degne sepolture, ma anche perché hanno già pagato per l'acquisto dei lotti cimiteriali.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook