Agrigento, Cronaca
STRADALE

Controlli della polstrada, raffica di multe ad Agrigento

AGRIGENTO. Il venti per cento degli automobilisti agrigentini guida autovetture che hanno pneumatici consumati, alcuni addirittura paurosamente usurati o cristallizzati: con battistrada dunque non più adeguato. Ad elevare - durante la cosiddetta campagna "pneumatici" - ben ventuno contravvenzioni è stata la polizia Stradale, che è coordinata dal vice questore aggiunto Andrea Morreale.

In tre giorni sono stati controllati poco più di 100 veicoli, 21 dei quali sono risultati non in regola con la normativa del codice della strada in materia di pneumatici. Nella maggior parte dei casi - hanno reso noto, ieri, dalla polizia Stradale di Agrigento - si è trattato di pneumatici con battistrada eccessivamente usurato, in altri, invece, i pneumatici - seppur con battistrada sufficiente - presentavano lesioni o tagli. Per tutti i ventuno automobilisti pizzicati a non essere in regola è scattata una sanzione amministrativa di 85 euro.

«Si ricorda che la sicurezza del veicolo parte proprio dallo stato di salute dei relativi pneumatici - ha detto ieri il vice questore aggiunto Andrea Morreale, a capo della polizia Stradale di Agrigento e dei vari distaccamenti provinciali - soprattutto durante la stagione invernale».

Gli agenti della Stradale, dunque, negli ultimi giorni, hanno focalizzato l'attenzione anche sui battistrada dei pneumatici, oltre che, naturalmente, sul mancato utilizzo di cintura di sicurezza e dell'utilizzo del telefono cellulare mentre si è al volante. Utilizzando lo spessimetro, i poliziotti hanno controllato più di cento autovetture.

In questi casi è stato misurato, appunto, il battistrada che è risultato essere inferiore ad 1,6 centimetri, ossia quello previsto dalla legge. Per i 21 automobilisti agrigentini è scattata dunque la contravvenzione che se verrà pagata entro i cinque giorni potrà diminuire.

I poliziotti della Stradale, naturalmente, cercano di far rispettare la legge, ma contribuiscono, con questo genere di controlli, anche alla sicurezza dei conducenti delle autovetture che hanno questi pneumatici usurati ed a quella degli altri automobilisti.

Del resto, con battistrada usurati o cristallizzati, l'incidente è praticamente sempre dietro l'angolo. Anche in questo caso, così come per la mancanza di assicurazioni sulle vetture in circolazione, incide, inevitabilmente, la crisi economica visto che sostituire i pneumatici, specie di grosse autovetture, ha il suo costo.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Agrigento: i più cliccati