IL CASO

Pestaggio mortale a Favara, chiesto processo per quattro indagati

di
caso, favara, pestaggio, Agrigento, Cronaca

FAVARA. La Procura non arretra di un centimetro e, dopo la bocciatura da parte del tribunale del riesame delle ordinanze cautelari, manda tutti a processo. Il pubblico ministero Matteo Delpini ha fatto notificare l’avviso di conclusione delle indagini preliminari – atto che prelude alla richiesta di rinvio a giudizio – per i quattro arrestati nell'ambito dell’inchiesta per il presunto pestaggio di Bennardo Chiapparo, 68 anni, morto il 10 febbraio dell’anno scorso, 9 giorni dopo avere battuto la testa per terra a causa – secondo l’accusa – di un violento pugno ricevuto.

Nell’indagine spuntano altre due persone, estranee al presunto pestaggio mortale, che avrebbero cercato di sviare le indagini. Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal gip Alessandra Vella ed eseguito dai carabinieri lo scorso 5 dicembre. In carcere è finito Antonino Pirrera, favarese di 40 anni, principale indagato.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Agrigento: i più cliccati