ABUSIVISMO EDILIZIO

Tornano le ruspe alla Valle dei Templi: appaltati i lavori

AGRIGENTO. La seconda tranche di demolizioni dei manufatti abusivi realizzati nella zona «A» del Parco archeologico Valle dei Templi - ossia in area ad inedificabilità assoluta - è stata appaltata. Se ne occuperà la ditta Patriarca di Comiso.

La stessa impresa che si è aggiudicata e che sta portando avanti le demolizioni delle villette abusive di Licata. Una ditta che, a fine dello scorso aprile, dopo aver ricevuto una lettera intimidatoria, aveva anche ipotizzato di lasciare e abbandonare il rione balneare di Torre di Gaffe. Cosa che poi non fece, viste le rassicurazioni ottenute da Procura e forze dell'ordine.

Aggiudicata la procedura negoziata - che aveva una base d’asta di 33.136 euro - adesso l'ufficio Urbanistica di Palazzo dei Giganti sta definendo con la Procura della Repubblica la data in cui verranno riaccesi i motori delle ruspe.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook