LAVORO

Agrigento, niente più fondi per gli Lsu della scuola: protesta

di

AGRIGENTO. «Per evitare che la vertenza degeneri e diventi problema sociale, chiediamo che si apra un confronto immediato e serio con le parti sociali, è il momento di razionalizzare ed utilizzare al meglio le risorse ma non facendo appalti e sub appalti che creano immense dispersioni di denaro pubblico».

Lo ha scritto il segretario provinciale della Filcam-Cgil di Agrigento Franco Castronovo annunciando in una lettera al premier, al prefetto, al questore e al dirigente scolastico provinciale, un sit-in - in programma il 9 febbraio a partire dalle ore 9 davanti gli uffici del provveditorato agli studi di Agrigento - sulla «drammatica situazione che stanno vivendo i lavoratori Ex Lsu stabilizzati nel 2001 con contratto a tempo indeterminato, part- time 35 ore settimanali, ed occupati a svolgere servizi di pulizie presso gli istituti scolastici, in forza a delle cooperative, in convenzione con il Ministero della Pubblica Istruzione».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook