AMBIENTE

Emergenza rifiuti ad Agrigento, raccolta ferma per il secondo giorno

agrigento, emergenza rifiuti, raccolta rifiuti, Agrigento, Cronaca
La discarica abusiva a pochi passi dalla Valle dei Templi

AGRIGENTO. Tarda serata di ieri. E' ancora silenzio. Nonostante l'attesa - durata anche per tutta l'intera giornata di ieri - nessuna indicazione è arrivata, né ai Comuni, né alle imprese, dal dipartimento Rifiuti della Regione Sicilia. Anche ieri, per secondo giorno consecutivo, la discarica sub comprensoriale di contrada Matarana a Siculiana è rimasta chiusa.

La raccolta dei rifiuti è, dunque, ferma. Praticamente bloccata dato che mancano le indicazioni su dove le imprese che si occupano della raccolta devono andare a conferire.

Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, ieri, ha rinnovato la richiesta al dipartimento: «Vogliate individuare, immediatamente, una soluzione per consentire al Comune di Agrigento di conferire i propri rifiuti solidi urbani».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO L'ARTICOLO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook