IL CASO

Lottizzazione abusiva a San Leone, il perito chiede un’altra proroga

di

AGRIGENTO. Un altro mese di proroga per consegnare la propria relazione. Il processo sulla presunta lottizzazione abusiva di otto villette a schiera al viale delle Dune di San Leone, a distanza di quasi un anno dall’annunciata sentenza, si blocca ancora.

L’ingegnere Antonino Marco Sardo di San Cataldo, nominato perito dal giudice monocratico Enzo Ricotta, ieri mattina avrebbe dovuto riferire in aula in merito ai quesiti posti dal giudice. In realtà ha chiesto un altro mese di tempo. Il processo è stato rinviato al 3 marzo, di un mese esatto, ed è praticamente scontato che i difensori (fra gli altri gli avvocati Raimondo Tripodo, Angelo Nicotra, Giuseppe Scozzari, Nicolò Grillo e Diego Galluzzo) chiederanno un ulteriore termine per visionare la relazione e interloquire in udienza con i propri consulenti di parte. Al perito è stato chiesto di «accertare la conformità agli strumenti urbanistici e alla normativa della pratica edilizia, eventuali violazioni e la conformità ai provvedimenti autorizzativi».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X