MONTEVAGO

Calcestruzzi Belice, i lavoratori sull’orlo di una crisi di nervi

di
Calcestruzzi Belice, Montevago, Agrigento, Economia
Fiaccolata di solidarietà con i lavoratori

MONTEVAGO. Storie di mutui da pagare, di famiglie monoreddito, di gente che è già alla soglia della pensione, ma anche di cinquantenni spaventati dal rischio di rimanere a casa, senza lavoro e con poche prospettive di inserirsi in altre aziende del settore.

Sono le storie dei dipendenti della Calcestruzzi Belice il cui futuro si deciderà nei prossimi dieci giorni.

Il 2 febbraio è prevista la decisione della Corte di Appello di Palermo che potrebbe ribaltare o confermare la sentenza di fallimento del Tribunale di Sciacca per un debito dell’azienda, con l’Eni, di 30 mila euro, relativo a un periodo precedente rispetto alla discesa in campo dell’Agenzia nazionale per i beni confiscati che adesso controlla la società.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X