IL CASO

Scuole dell'Agrigentino sempre più mirino dei ladri

AGRIGENTO. Prima l'Esseneto. Esattamente una settimana dopo, il «Federico II» al Villaggio Mosè. Stesso «modus operandi» da parte dei balordi - una banda di ladri - che, dall'istituto «Federico II» di via De Sica, ha portato via almeno cinque computer e due gruppi di continuità. La scoperta è stata fatta ieri mattina, nell'esatto momento in cui dovevano ricominciare le lezioni. Gli operatori scolastici, fatta la scoperta, hanno avviato la dirigenza e lanciato «l'Sos» al 113. Nel rione commerciale del Villaggio Mosè si è subito precipitata una pattuglia della polizia di Stato.

Gli agenti della sezione «Volanti» hanno accertato immediatamente che i malviventi sarebbero riusciti ad intrufolarsi dopo aver forzato una finestra. Poi - stando alle ricostruzioni - si sarebbero diretti verso gli uffici: presidenza e segreteria. Le aule non sono risultate, infatti, essere state toccate.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X