GIRGENTI ACQUE

San Leone, faglia nella condotta fognaria: riparazione effettuata

AGRIGENTO. La condotta fognaria, durante la mareggiata di domenica, era rimasta in balia delle onde. "MareAmico", accorgendosi dei rischi per l'ambiente circostante, aveva lanciato l'allarme. Ieri mattina, durante il sopralluogo della "Girgenti Acque", la brutta scoperta: la tubatura - che era stata interrata una settimana fa e che, domenica appunto, era riemersa - si era rotta ed i liquidi fognari invadevano la spiaggia di Mare Nostrum, a San Leone, e le acque antistanti.

E' subito scattata la corsa ai ripari. Tecnici ed operai della "Girgenti Acque" si sono subito messi all'opera e poche ore dopo la condotta fognaria è stata riparata. «Il problema è di tipo strutturale e la condotta attiene al vecchio impianto di sollevamento fognario realizzato dal Comune di Agrigento - ha spiegato, nella tarda mattinata di ieri, Girgenti Acque - . Il progetto del grande depuratore, e della nuova rete fognaria della fascia costiera di San Leone, prevede l’eliminazione della condotta in questione.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook