NELL'AGRIGENTINO

Allevatore disperso a Sciacca, ricerche senza alcun esito

SCIACCA. I vigili del fuoco hanno scavato, ieri, in un’altra zona della contrada Muciare dove ancora i mezzi non erano intervenuti per la presenza di alcuni cavi dell’energia elettrica.

L’Enel li ha rimossi, l’azione è stata estesa per un raggio più ampuio, ma di Vincenzo Bono, l’allevatore di 60 anni scomparso durante le ore del nubifragio del 25 novembre 2016, nessuna traccia. I vigili del fuoco continuano a scavare, ma ormai tutta la zona di Muciare, sia nella parte alta che in quella a valle, così come nella spiaggia, è stata scandagliata.

Le figlie di Bono, Giusy e Vitalba, fino a pochi giorni fa hanno lanciato un altro appello, auspicando che non si spengano le luci e che le ricerche vadano avanti. Dai familiari di Bono si è appreso un particolare che si sperava potesse risultare utile per localizzare meglio il punto nel quale può essere precipitata l’auto con l’uomo a bordo”.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X