TRIBUNALE

Sottrae la figlia all’ex moglie, chiesta condanna a nove mesi

di
Agrigento, Cronaca
Tribunale di Agrigento

AGRIGENTO. Sottrasse i figli all’ex moglie, nota avvocatessa di Agrigento, rifiutandosi di rispettare un provvedimento del presidente del tribunale che disciplinava visite e frequentazioni. Il pubblico ministero Calogero Montante, al termine della requisitoria, ha chiesto la condanna dell’imputato S.B. a nove mesi di reclusione.

La vicenda, comunque, potrebbe avere un esito meno sfavorevole per l’uomo perché l’ex moglie attraverso il proprio difensore Giuseppe Arnone ha manifestato l’intenzione di rinunciare alla costituzione di parte civile e ritirare la querela anche se alcune condotte sono procedibili di ufficio. Il processo è in corso davanti al giudice monocratico del tribunale di Agrigento, Giuseppe Miceli.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X