BLITZ DELLA POLIZIA

Agrigento, scoperto giro di squillo cinesi

AGRIGENTO. Il sistematico via vai di uomini, da quell'appartamento, si è rivelato sospetto. Qualcuno dei residenti della zona forse già sapeva. Altri, avevano subodorato. E' scattata la segnalazione. E dunque l'attività investigativa della polizia di Stato. E gli agenti della seconda sezione immigrazione e prostituzione della Squadra Mobile sono riusciti ad individuare, e ad avere certezza, che in quel condominio - nella centralissima via Imera - vi fosse una «casa di appuntamenti».

Una "casa" che è stata chiusa. Due donne, di nazionalità cinese, di 49 e 39 anni, - coloro che, appunto, avrebbero gestito la «casa di appuntamenti» - sono state espulse. Proprio i poliziotti le hanno accompagnate al Cie per essere rimpatriate. Nessun dubbio, visto che gli agenti della Squadra Mobile hanno anche fatto una irruzione all'interno dell'abitazione, circa i sospetti. A quanto pare, «l'attività» delle due cinesi sarebbe andata avanti da un po' di tempo. E sarebbe stata anche molto "frequentata".

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook