LAVORO

Calcestruzzi Belice Montevago, gli operai dormono in azienda

di

MONTEVAGO. «Gli operai hanno trascorso un’altra notte all’interno dell’azienda, ma non sono ancora arrivate le lettere di licenziamento. Mi auguro che questo sia un segnale positivo e che si attenda la decisione della Corte di Appello, il 2 febbraio, quando sarà esaminato il ricorso alla sentenza di fallimento».

Traspare un minimo di fiducia dalle parole di Vito Baglio, segretario provinciale della Fillea Cgil, in prima linea, assieme a tutto il sindacato, nella vicenda riguardante gli 11 lavoratori della Calcestruzzi Belice il cui posto rimane a rischio.

Anche ieri è stata una giornata di intensa attività per il sindacato dopo che Susanna Camusso, segretaria nazionale, ha assunto l’impegno di occuparsi della vicenda. La Camusso ha avuto, a Sciacca, anche un colloquio con i lavoratori.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook