ANIMALI

Sciacca, il Comune rilancia la lotta ai randagi

di

SCIACCA. Inizia il 2017 e una delle prime ordinanze adottate dal sindaco, Fabrizio Di Paola, è stata quella di mantenere il servizio di custodia dei cani randagi in strutture convenzionate con il Comune per una spesa di 69.303 euro per i primi tre mesi dell’anno.

Non essendo stato approvato il bilancio 2016 e il pluriennale 2016/2018 il Comune non ha potuto procedere a una nuova gara d’appalto e così gli animali, 235 cani randagi, sono stati affidati alle stesse strutture nelle quali si trovano ormai da anni. Alla Multiservice Bono di Sciacca, per 130 cani, vanno 38.397 euro; alla Ciupei di Santa Margherita Belice per 80 cani 23.541 euro; alla Acquisto Peppino di Ribera per 25 cani 7.365 euro.

Dal Comune fanno sapere che il costo complessivo per custodia e mantenimento dei cani randagi e per fronteggiare il randagismo quest’anno non lieviterà rispetto ai 290 mila euro del 2016. I problemi, però, restano.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook