IL CASO

Agrigento, molte strade provinciali in precarie condizioni

di

AGRIGENTO. Versano in precarie condizioni parte delle strade provinciali agrigentine. Il nubifragio del 25 novembre scorso ha aggravato, nel versante orientale, una situazione già critica e sono stati stimati in 3 milioni e 276 mila euro i danni provocati alle strade provinciali dal nubifragio del 25 novembre scorso.

Il commissario straordinario del Libero Consorzio Comunale di Agrigento ha avanzato alla Regione la richiesta dello stato di emergenza per riparare i danni alla viabilità nei territori di Caltabellotta, Sciacca, Ribera, Lucca Sicula, Burgio, Cianciana, Cattolica Eraclea, Villafranca Sicula.

La richiesta è stata avanzata con un apposito atto, su proposta del settore Infrastrutture Stradali. I danni, secondo quanto reso noto dal Libero Consorzio, hanno aggravato il dissesto idrogeologico dei territori di molti comuni della provincia, causando movimenti franosi che hanno interessato le strade provinciali e consortili.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X