SICUREZZA

Sciacca, slitta il progetto delle 43 telecamere

di

SCIACCA. Il Comune di Sciacca non riceve risposte dal ministero dell’Interno e abbandona il progetto da 360 mila euro con 43 telecamere in città per migliorare la videosorveglianza e dunque la sicurezza.

E’ il progetto “Sciacca Sicura”, che era stato posto in primo piano dall’amministrazione soprattutto quando la maggioranza consiliare aveva stoppato un’ipotesi di impiego di fondi comunali, avanzata dall’opposizione, nell’atteso del finanziamento statale.

«Non ci hanno fatto sapere nulla – dice il vice sindaco e assessore alla Polizia municipale, Silvio Caracappa – e allora andremo avanti con i fondi del nostro bilancio. Con uno stanziamento di circa 10 mila euro, che sarà disponibile subito dopo l’approvazione del bilancio, potremo piazzare almeno altre dieci telecamere e non soltanto nel centro storico. Penso alla contrada Perriera, alla via Cappuccini, alla contrada Foggia. Questo ci consentirà di migliorare la sicurezza, ma anche di contraastare meglio il fenomeno dell’abbandono dei rifiuti – aggiunge il vice sindaco - perché riusciremo a risalire ai responsabili».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X