COMUNE

Favara, la Uil: il dissesto non gravi sui comunali

di
comune favara, Agrigento, Politica
Il sindaco di Favara, Anna Alba

FAVARA. Messo il sigillo sul dissesto del Comune con la delibera di consiglio comunale che ne ha certificato il fallimento, l' Uil di Agrigento ha sollecitato un incontro con il sindaco Anna Alba alla luce della nuova situazione finanziarie che si è venuta a determinare. Il sindacato desidera sapere quali scenari adesso si apriranno nell'ente locale che dallo scorso giugno è amministrato da una giunta pentastellata.

«Purtroppo, dopo il crollo economico del terzo Comune dell' Agrigentino nell' arco di sei mesi - scrivono il segretario generale della UIL Gero Acquisto e il segretario generale della Uil-fpl Fabrizio Danile - adesso è il turno del Comune di Favara che viveva da tempo una situazione debitoria e che ha tenuto con il patema d' animo tutta la forza lavoro. Ci troviamo ad assistere a un' altra pagina difficile per un paese laborioso e vivace qual è quello della città dell' agnello pasquale».

I dirigenti provinciali dell' Uil chiedono di essere ricevuti dal sindaco Anna Alba per farsi un quadro della situazione, anche perché, come lei stessa ha più volte dichiarato, non è in grado di assicurare i servizi elementari come l' acquisto del toner.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X