BENI CULTURALI

Completati i lavori, una mostra «evento» nel museo della Diocesi di Agrigento

di
Agrigento, Cultura

AGRIGENTO. Chiuso da novembre, riapre subito dopo la Festa dell’Immacolata. E’ ancora da definire la data, ma in questi giorni si è lavorato per un nuovo allestimento che sarà di sicuro richiamo.

Stiamo parlando del MUDIA, il Museo diocesano di Via Duomo ad Agrigento che si preparare ad ospitare una mostra “temporanea”; evento che celebra i 250 anni della Biblioteca Lucchesiana.

Una mostra sarà aperta nel palazzo storico agrigentino tutti i giorni da mattina a sera. Già in passato in queste sale si erano messi in luce reperti di altissimo livello storico. Un’antica coppa d’oro decorata a rilievo con una fila di sei buoi.

Adesso saranno esposti altri oggetti molto preziosi della Lucchesiana. Oggetti in oro, ma anche paramenti che esprimono un linguaggio artistico lineare richiamano le coeve figurazioni greche datate fra il VII e il VI secolo avanti Cristo. Dopo due secoli e mezzo verranno esposti nelle stesse sale in cui furono custodite ed ammirate quando era vescovo di Agrigento Andrea Lucchesi Palli.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

 

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Agrigento: i più cliccati