LEGA PRO

Akragas-Messina, un derby da sbadigli

di
Akragas, Calcio, derby, Lega Pro, messina calcio, Agrigento, Sport
Palumbo in contrasto con Gomez

AGRIGENTO. Nessun gol, nessuna occasione da rete limpida e ritmi blandi: lo zero a zero nel derby fra Akragas e Messina rispecchia alla perfezione la pochezza di quanto si è visto in campo.

Alla vigilia l'allenatore dell'Akragas, Raffaele Di Napoli, aveva lanciato un appello ai tifosi, chiedendo il sostegno della curva. All' Esseneto, invece, si sentono solo gli oltre duecento sostenitori del Messina, perché il tifo organizzato ha risposto all'appello con uno sciopero e diversi striscioni di protesta, con cui si etichetta la società come «assente o incompetente», aggiungendo che «diso nora la città».

Di Napoli mischia molto le carte e schierauna formazione con molte sorprese, lasciando fuori Marino (micro frattura al piede per lui) e Zanini. Come era già successo altre volte, l'Akragas dà la sensazione di partire bene.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE CARTACEA DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Agrigento: i più cliccati