VALLE DEI TEMPLI

Area tempio romano, il maltempo rallenta gli scavi archeologici

di

AGRIGENTO. Scavi archeologici sospesi ieri. E probabilmente, sempre a causa del maltempo, anche oggi. Scavi che, però, nelle ultime settimane, si sono concentrati anche nell'area del tempio romano - praticamente dall' altra parte rispetto al teatro antico che si cerca di riportare alla luce - scavi che hanno consentito di ritrovare dei reperti che "parlano" delle importazioni di Agrigento, dei prodotti commercializzati intorno al quarto o quinto secolo dopo Cristo.

A documentare questi ritrovamenti sono state le video -dirette del Parco archeologico "Valle dei Templi", di cui è direttore Giuseppe Parello.

Nel quarto, quinto secolo dopo Cristo, Agrigento com mercializzava olio e vino dall'Africa ma anche da altre regioni del Mediterraneo e dall'estremo occidente come l' attuale Portogallo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook