IL PROVVEDIMENTO

Furti a Sciacca, arrivano le telecamere nella Basilica

di
Basilica della Madonna del Soccorso, Sciacca, Agrigento, Cultura
Basilica della Madonna del Soccorso di Sciacca

SCIACCA. Hanno rubato una cinquantina di sedie dalla Basilica della Madonna del Soccorso, qualche mese fa è scomparso anche un computer che si trovava all'interno dell' ufficio parrocchiale. L'arciprete, don Carmelo Lo Bue, ha deciso di porre un freno a tutto questo ed ha fatto collocare le telecamere che sorvegliano la zona d' accesso e anche le aree interne alla basilica.

«Non è normale che spariscano 50 sedie - dice padre Lo Bue - e neppure che in un ufficio in cui c' è via vai di persone manchi un computer. Bisogna porre un freno a tutto questo e mi auguro che le telecamere siano anche un deterrente per la gente che viene da noi con cattive intenzioni.

Noi aiutiamo la gente in un momento di grande crisi come quello attuale e facciamo il possibile per sostenere le spese per la basilica che sono ingenti, ma non possiamo subire anche i furti. Ho dovuto, addirittura, cambiare la serratura della cassettina per le offerte che si trova in chiesa - aggiunge l' arciprete - perché rubavano anche i pochi spiccioli lasciati dalla gente che accende una candela alla Madonna. Attraversiamo tempi veramente brutti e c' è gente che cerca di rubare anche in chiesa».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook