RISPARMI

Favara, il Comune lascia piazza Don Giustino

di
Agrigento, Politica

FAVARA. Entro il prossimo 31 dicembre saranno riconsegnati ai padri vocazionisti gli immobili di piazza don Giustino, di cui sono proprietari, che dal 1985 hanno ospitato buona parte degli uffici comunali. Va in questo senso la delibera della giunta municipale n. 130 con la quale sindaco e assessori cercano di ridurre gli affitti contenendo le spese che un Comune che ha preannunciato il dissesto non può più permettersi.

Il trasloco degli uffici dovrà, dunque, avvenire entro il corrente anno in locali di cui ha piena disponibilità l' ente locale. L' operazione permetterà di abbattere il costo di locazione che è di poco meno di 90 mila euro l' anno.

«Tra il patrimonio immobiliare dell' ente - dice il sindaco Anna Alba - abbiamo riscontrato che ci sono locali idonei ad ospitare uffici e servizi comunali. Si tratta di quelli ubicati in via Beneficenza Mendola, via Berlinguer e piazza Garibaldi». In via Beneficenza Mendola (locali che hanno ospitato fino agli anni ottanta la caserma dei carabinieri) saranno sistemati gli uffici Tributi, Affari Legali, Contratti, Attività Produttive, Fiere e Mercati, Servizi Demografici.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Agrigento: i più cliccati