CONTI IN ROSSO

Porto Empedocle, è iniziata la fase post-dissesto

di
comune di porto empedocle, dissesto porto empedocle, porto empedocle, Agrigento, Politica

AGRIGENTO. Ieri mattina, Porto Empedocle si è svegliata come se qualcosa di importante fosse realmente successo.

Nel paese di Montalbano e Camilleri non si parlava che «di lu dissestu», una parola che fin' ora in pochi volevano pronunciare ma che da qualche mese era ormai inserita oltre che nel dibattito politico, anche nella dialettica di chi non riceve lo stipendio da mesi, di chi avrebbe voluto provare a proporre una qualsiasi iniziativa culturale al Comune, di chi, semplicemente, avrebbe voluto capire cosa stesse succedendo ad un paese illusoriamente descritto per anni come «un' isola felice».

Quello che è successo mercoledì sera è stata la sconfitta della politica ma anche dell' antipolitica, la sconfitta di chi ha amministrato negli ultimi anni e la sconfitta di un populismo che spesso, sa solo lamentarsi senza proporre.

Ora il Comune è ufficialmente «fallito».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Agrigento: i più cliccati