PM

Coltivava marjiuana, chiesta condanna a 9 anni a un palmese

di

PALMA DI MONTECHIARO. Mentre i poliziotti della squadra mobile facevano irruzione nell' abitazione, il cui magazzino sarebbe stato trasformato da un giovane pal mese in centrale della droga, qualcuno tentava di entrare da una porta secondaria per portare via la droga visto che, secondo le stime degli inquirenti, avrebbe potuto fruttare fino a 900mila euro.

Ieri mattina, al termine della requisitoria, il pubblico ministero Brunella Sardoni ha chiesto la condanna a 9 anni e 4 mesi di reclusione per Antonino Di Rosa, 26 anni, di Palma di Montechiaro, arrestato il 30 marzo del 2015 dalla polizia dopo l' irruzione in un appartamento e nel relativo magazzino a lui riconducibile che sarebbe stato trasformato in una centrale dello spaccio.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X