CENTRO STORICO

Cattedrale chiusa al culto da 5 anni, ma non ai turisti

AGRIGENTO. Tutti pazzi per la Cattedrale. Il duomo di Agrigento sale sul podio del turismo in Sicilia. E' meta prediletta da quarantacinque mila turisti dall' inizio dell' anno ad oggi, come verrà presto annunciato. Sulla scia di un boom, che evidentemente non ha gettonato solo i siti archeologici, il gioiello più prezioso del centro storico agrigentino, pur essendo oggi "ferito", è amato "come una mamma ammalata" (come dice il cardinale Franco Montenegro) da sempre più turisti e pellegrini.
Da cinque anni la Cattedrale di San Gerlando è parzialmente chiusa e sottoposta a monitoraggio da parte della protezione civile, ma tanti sfidano in questi giorni anche la pioggia e si avventurano in un itinerario di arte e di fede dove sono incastonati preziosi gioielli: l' antico tetto ligneo della Cattedrale, la semplice navata medievale della Chiesa di Santa Maria dei Greci, i tesori del Museo Diocesano con otto sale espositive che raccontano la storia della Diocesi agrigentina. Adesso si possono raggiungere anche grazie ad un nuovo servizio chiamato "hop -on Mudicar", che consente ai turisti un itinerario nel centro storico a bordo di piccole vetture fino alla struttura ricettiva che li ospita.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook