LA SCOPERTA

Dalle spiagge tropicali a Torre Salsa, ecco il "granchio fantasma"

di

Lascia le spiagge tropicali e sbarca a Torre Salsa il "granchio fantasma" che su una delle più belle spiagge della Sicilia sembra aver trovato il suo habitat ideale.

A comunicare la scoperta di una colonia di granchi Ocypode cursor sul litorale tra Siculiana e Montallegro è stato ieri il naturalista agrigentino Antonio Vanadia. Una rara specie di crostaceo il cui arrivo rappresenta certamente un buon segno per la riserva naturale gestita dal Wwf che, con la sua spiaggia dorata e le acque cristalline, il suo patrimonio naturalistico e ambientale, si conferma così una piccola "capitale" di biodiversità con una nuova specie animale da tutelare e proteggere.

«Si tratta - ha spiegato Antonio Vanadia - del granchio Ocypode cursor, protetto da leggi europee e internazionali. Questa specie subtropicale, presente da tempo immemore nelle spiagge siriane, cipriote e greche e lungo le spiagge dell' atlantico tropicale sta espandendo il suo areale a causa del riscaldamento globale.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X