LA VERTENZA

Agrigento, riparte la speranza per l'università

di

AGRIGENTO. La Camera di commercio rientra nel “Cupa” nonostante il parere negativo preannunciato dal segretario generale dell’ente a causa della situazione economica che si registra con un bilancio in disavanzo. Nonostante tutto, però, il consiglio camerale, presieduto da Vittorio Messina, si è assunto la responsabilità dell’atto votato a maggioranza che prevede lo stanziamento di 50 mila euro per contribuire alle spese di gestione del Consorzio universitario della provincia di Agrigento. Il Cupa quindi “respira” e dopo la fuoriuscita dell’ex Provincia che sembrava aver dato la mazzata finale al Polo universitario, grazie alla Camera di commercio spera di poter continuare ad esistere. «Il consiglio camerale – dice il presidente Vittorio Messina – ha stabilito di rientrare nel Cupa, ma ha posto delle condizioni ben precise. Innanzitutto bisogna interloquire con il nuovo socio di maggioranza (cioè il Comune di Agrigento) e verificare il progetto futuro ed il piano di sostenibilità economico – finanziaria».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook