CARABINIERI

Campobello di Licata, intimidazione ad un consigliere

di

CAMPOBELLO DI LICATA. Un altro amministratore finisce nel mirino della criminalità. Dopo Palma di Montechiaro e Licata, dove i sindaci hanno subito pesanti intimidazioni, stavolta è toccato a Campobello di Licata. Qualche giorno fa, anche se la notizia si è appresa solo ieri, di notte l' utilitaria di proprietà di un consigliere comunale è stata raggiunta da alcuni colpi di arma da fuoco, verosimilmente una pistola di grosso calibro.

Il gravissimo gesto è stato posto in essere nei confronti di Giuseppe Lombardi, operatore sanitario, consigliere comunale dell' Udc. Di notte, mentre l' uomo dormiva a casa insieme alla propria famiglia, qualcuno ha sparato almeno quattro colpi di pistola all' indirizzo della sua auto, parcheggiata sotto casa, in una zona non distante dal centro storico di Campobello di Licata.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook