LEGA PRO

Akragas, Tirri: «Se sto antipatico me ne vado»

di

AGRIGENTO. “Forse sarò antipatico all’ambiente, probabilmente perché sono di Licata. Mi sembra, però, di avere fatto un doppio miracolo. Prima ho iscritto la squadra e ho portato un socio di maggioranza come Marcello Giavarini senza il quale la società sarebbe sparita, poi ho fatto una squadra che si è salvata facendo 45 punti. A questo punto se risulto antipatico potrei lasciare”.

Prime grane di fine campionato per l’Akragas. L’amministratore delegato Peppino Tirri, braccio destro di Giavarini e di fatto suo rappresentante nella dirigenza, sbotta e minaccia l’addio. La sua scelta potrebbe essere legata ad alcune divergenze legate alla gestione della squadra in vista della prossima stagione.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X