CIANCIANA

Sangue sulle strade siciliane: incidenti mortali a Catania e nell'Agrigentino

Inutile il trasporto in ospedale

CIANCIANA. Un ventisettenne di Cianciana, Stefano Alfano, è morto all'alba in un incidente stradale in corso Cinquemani Arcuri. Il giovane era alla guida di una Alfa 156 e, per cause in corso di ricostruzione da parte dei carabinieri, ha sbattuto contro una cabina dell'Enel, ribaltandosi. Trasportato all'ospedale di Ribera, è morto dopo pochi minuti.

Un altro incidente mortale si è verificato a Catania, dove un uomo di 53 anni, Giovanni Querulo, è morto stamane dopo essere giunto al pronto soccorso dell'ospedale Vittorio Emanuele insieme al figlio Mario, 19 anni. I due, secondo il racconto del giovane, avrebbero avuto un incidente stradale mentre viaggiavano su uno scooter.

Il ragazzo è stato già dimesso, per il padre non c'è stato nulla da fare. La polizia municipale etnea, che si sta occupando del caso, sta vagliando il racconto di Mario Querulo, che presenterebbe lacune e contraddizioni. Pare che il mezzo non sia stato trovato e non è ancora chiaro come i due abbiano raggiunto il pronto soccorso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook